Hygge, il metodo danese per vivere felici

HYGGE, IL METODO DANESE PER VIVERE FELICI

Hygge (si pronuncia hughae) è un termine danese che racchiude in se un vero e proprio stile di vita: benessere, gratitudine per le piccole cose, comfort, condividere un’atmosfera calda e accogliente con le persone care.

Non a caso, secondo il Rapporto Mondiale della Felicità del 2016, la Danimarca quest’anno ha recuperato il primo posto nella classifica redatta dal Sustainable Development Solutions Network (Sdsn), organismo dell’Onu.

Questo stile di vita si riflette nella quotidianità, nella scelta di abitudini sane e soprattutto nel modo di vivere e arredare l’ambiente domestico.

I colori che meglio si sposano con questa filosofia sono i colori pastello in tutte le loro declinazioni, il luminoso bianco e tante sfumature tenui ed eleganti.

Ma scopriamo nello specifico come applicare facilmente questa filosofia agli ambienti che ci circondano:

  1. PAROLA D’ORDINE: COMFORT

Gli ambienti e il loro stile seguono il ritmo cadenzato delle stagioni.

PRIMAVERA/ ESTATE: tessuti leggeri (lino, canapa o cotone) adornano i punti luce. I colori freschi dei complementi d’arredo catturano la luce che generosa fa capolino dalle ampie finestre.

AUTUNNO /INVERNO: Soffici e calde imbottiture vestono il letto, morbidi cuscini impreziosiscono i divani e la scelta di tappeti shaggy a pelo lungo consentono di camminare liberamente a piedi nudi.

  1. NATURA e PERSONALITÁ IN OGNI ANGOLO

Per quanto una casa possa essere già molto bella di suo, la filosofia Hygge parla chiaro: il dialogo con la natura e con le proprie radici deve essere costante. Una vera e propria ode allo stile semplice e pulito. Materiali naturali, tante piante sia da interno che da esterno, legno di faggio per gli arredi (il faggio è l’albero nazionale nonché il più diffuso in tutte le abitazioni), finestre ampie, colori rilassanti e alle pareti le foto della famiglia, magari in bianco in nero. Condividere questa atmosfera in totale relax con i propri amici, chiacchierando su un comodo divano con una tazza fumante tra le mani, è quanto di più Hygge ci possa essere.

  1. CREA LA GIUSTA ATMOSFERA 

Le candele rappresentano la vera essenza dello stile Hygge: rendono l’atmosfera rilassante e distensiva. Osservare il tremolio della fiamma infonde tranquillità e svuota la mente dagli stress della giornata. Posizionate in un angolo, su una mensola o sulla vasca da bagno donano quel tocco in più all’ambiente. Per ottenere un effetto familiare e accogliente con la luce artificiale, è consigliabile privilegiare l’utilizzo di luci calde sparse omogeneamente in più punti della casa. Per predisporre il corpo e la mente al riposo, in camera da letto è meglio optare per una luce soffusa.

  1. INVITA AMICI E PARENTI

Circondati delle persone che ami e che ti fanno sentire bene, condividete una buona cena o un buon pranzo, magari in terrazzo circondati da piante e fiori freschi in piena fioritura. La scelta di un tavolo rotondo rispetto ad un tavolo tradizionale (e tutti gli smartphone in un’altra stanza), rende l’interazione tra i commensali più coinvolgente.Bastano pochi accorgimenti per far sentire speciale un ospite: morbidi asciugamani da mettere a disposizione, i suoi fiori preferiti posizionati sul comodino della camera e lenzuola che profumano di pulito.

  1. SEGUI LE TUE PASSIONI E INVESTI DEL TEMPO NEI TUOI HOBBY

Riserva del tempo a ciò che ti rilassa e che ti fa stare bene. Dedica un spazio della casa alle tue passioni e crea un vero e proprio craft corner (o craft room se hai a disposizione una studio), un angolo multifunzionale da dedicare a ciò che più ti piace fare. Hai a disposizione solo lo spazio per ospitare una scrivania? Rendila unica con colorati kit stationery.

Lo stile Hygge è una vera e propria filosofia di vita. Perché non provare ad applicarlo alla nostra quotidianità?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *